SISMA 2016 – INFORMAZIONI E PROCEDURE DA SEGUIRE

Informazioni e procedure da adottare in caso di inutilizzabilità/inagibilità degli edifici a seguito dei sopralluoghi Fast eseguiti e delle Ordinanze Sindacali di sgombero.

Cos’è utile sapere

Nel caso di esito di non utilizzabilità/non agibilità del fabbricato e della relativa Ordinanza Sindacale di sgombero, il proprietario dell’immobile deve incaricare un tecnico iscritto ad un ordine/collegio professionale esperto in tematiche strutturali e di edilizia, che dovrà provvedere alla redazione di scheda AEDES e Perizia Giurata che attesti l’esito della verifica del fabbricato, gli eventuali interventi urgenti da eseguire nonché il nesso di causalità tra il danno e gli eventi sismici.

Come fare

Il tecnico dovrà essere scelto tra quelli iscritti nell’elenco speciale pubblicato sul sito internet del Commissario Straordinario per la Ricostruzione (www.sisma2016.gov.it). L’incarico dovrà essere formalizzato tramite apposito contratto redatto secondo il modello approvato con Ordinanza n°12 del Commissario alla Ricostruzione.Ulteriori informazioni son o disponibili ai seguenti link:

In quanto tempo

La perizia Giurata e la scheda AEDES dovranno essere consegnate all’ufficio Speciale per la Ricostruzione e per conoscenza al Comune, entro e non oltre 30 gg. naturali e consecutivi dalla notifica dell’ordinanza di sgombero/comunicazione dell’inutilizzabilità dell’immobile, pena la perdita all’accesso ai contributi per la ricostruzione.

Quanto costa

Gli oneri per detti incarichi sono a carico del Commissario Straordinario alla ricostruzione, entro il limite indicato dagli articoli n. 9 e n. 13 del D.L. 8/2017.


Documentazione scaricabile: